Info line 081 1808 6357

Campania NewSteel, nasce il primo incubatore certificato del Mezzogiorno

Campania NewSteel, nasce il primo incubatore certificato del Mezzogiorno

E’ stato presentato mercoledì 19 luglio 2017, all’Unione Industriali di Napoli, Campania NewSteel, l’incubatore certificato ai sensi del Decreto Crescita 2.0promosso da Città della Scienza e dall’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Campania New Steel rappresenta uno strumento in grado di connettere startup e spinoff con opportunità di sviluppo tecnologico e di business e una delle principali strutture nazionali a supporto della nascita e dello sviluppo di nuove imprese innovative.

Edoardo Cosenza, presidente di Campania NewSteel, ha sottolineato il tempismo e l’efficacia dell’azione che ha portato alla nascita dell’incubatore certificato. Vincenzo Lipardi, segretario generale di Città della Scienza, ha spiegato che Campania NewSteel “prova a invertire la tendenza alla deindustrializzazione della nostra terra. In Campania possiamo vantare un ecosistema dell’innovazione imponente. In questa cornice, il BIC di Città della Scienza ha  contribuito a creare 150 startup e circa 1500 posti di lavoro, senza dimenticare l’Area Industria della Conoscenza per la post incubazione, un centro di valore mondiale come il D.RE.A.M.  FabLab e l’Academy e il centro internazionale di trasferimento tecnologico. Napoli può diventare protagonista di un nuovo grande piano di reindustrializzazione a partire da questi centri di riferimento”.  

Ambrogio Prezioso, presidente dell’Unione Industriali di Napoli, ha elogiato l’azione di sistema che “con Corporea, Planetario e tante altre iniziative importanti dà vita ad una sorta di ‘Golfo intelligente’ su cui si possono innestare progetti di qualità”. Gaetano Manfredi, rettore dell’Università “Federico II” di Napoli, ha evidenziato l’importanza di avere “un incubatore certificato che riempia il vuoto al di sotto del Garigliano. Il nostro  patrimonio  sono i giovani talenti ben formata dalle nostre università. Trasformare  questo  patrimonio  in sviluppo  è  la grande  sfida di  oggi. Napoli è  il traino del cambiamento per il Sud. Poter contare su un ecosistema  che  produce  startup  di successo e con progetti interessanti è  fondamentale”.